More projects

Do you speak fashion?


La tua guida alle città delle fashion week dalla A alla Z

New York, Londra, Milano e Parigi. E' tempo di settimana della moda!

E' di nuovo arrivato quel periodo dell'anno ed il mondo della moda è già in grandissimo fermento. A settembre e ottobre si avvicenderanno infatti i numerosi appuntamenti previsti per le fashion week più prestigiose. Si parte con New York il 10 settembre, seguita da Londra, dalla nostrana Milano e si chiude con Parigi il 7 ottobre. 

Abbiamo colto l'occasione per esplorare le quattro capitali della moda dalla A alla Z. Cosa è accaduto e cosa ci possiamo aspettare durante le diverse fashion week? Quali sono gli ultimi trend che animano le diverse metropoli? Quali i luoghi di culto? 

Ecco il linguaggio della moda secondo Stylight, dalla A alla Z. Do you speak fashion? Scoprilo con noi!

[unex_ce_button id="column_content_0ghgje87f" button_text_color="#000000" button_font="semibold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="5px 20px 5px 20px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="#newyork" button_link_type="url" button_link_target="_self" has_container="" in_column="1"]Clicca qui se vuoi andare a NEW YORK[/ce_button]
[unex_ce_button id="column_content_82m2rf5fc" button_text_color="#000000" button_font="semibold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="5px 20px 5px 20px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/work/do-you-speak-fashion/#london" button_link_type="url" button_link_target="_self" has_container="" in_column="1"]Clicca qui se vuoi andare a LONDRA[/ce_button]
[unex_ce_button id="column_content_rj3rssl0i" button_text_color="#000000" button_font="semibold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="5px 20px 5px 20px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="#milan" button_link_type="url" button_link_target="_self" has_container="" in_column="1"]Clicca qui se vuoi andare a MILANO[/ce_button]
[unex_ce_button id="column_content_y08dx0npa" button_text_color="#000000" button_font="semibold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="5px 20px 5px 20px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="#paris" button_link_type="url" button_link_target="_self" has_container="" in_column="1"]Clicca qui se vuoi andare a PARIGI[/ce_button]

Fashion Week - Capitolo primo

New York, New york!

La città che non dorme mai aprirà le danze con la NYFW, dal 10 al 17 settembre. Molti considerano il 1943 come anno di inizio della settimana della moda qui nella Big Apple : Eleanor Lambert, addetto stampa, invitò la stampa ad una “press week”, durante la quale i designer avevano l’opportunità di mostrare le proprie creazioni. Da allora, la NYFW è cresciuta parecchio. E’ sicuramente qui l’appuntamento con la fashion week più edgy e sperimentale; le sperimentazioni viste in passerella si discutono agli esclusivi aftershow party, sorseggiando un tradizionale Dry Martini e sfoggiando le più vertiginose Pumps.

  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
[unex_ce_button id="column_content_xjh3cqfpe" button_text_color="#000000" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="1" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/ABC_NY_all-pics1.zip" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="" in_column="1"]SCARICA LE SINGOLE IMMAGINI[/ce_button]

Il tutto va riportato su Instagram , dove l'hashtag #nyfw è stato usato, ad oggi, oltre 1,8 milioni di volte. Per assicurarsi coverage al 100% e uno smartphone reattivo, ci si può munire di una custodia con batteria (Mophie juice pack), di selfie stick e, nel caso l'invito non sia pervenuto in tempo, ripiegare su qualche Live streaming per non perdere le ultime novità.

Un trend come l'athleisure ha portato abbigliamento e accessori sportivi perfino in front row e, sicuramente, al moltiplicarsi di sneakers e cappellini Nike per quanto riguarda lo streetstyle. A quanto pare perfino Beyonce, a.k.a. Queen Bey, ha in programma di lanciare una collezione sportiva in collaborazione con Topshop all'inizio del 2016: on fleek! Espressione coniata per definire un paio di sopracciglia perfette, ora indica qualcosa di perfetto in genere. D'altro canto, con la popolarità di quelle di Cara Delevingne, le sopracciglia sono un argomento di grande attualità.

Un'altra cosa probabilmente  difficile da immaginare agli esordi era la presenza di un bebè in front row: eppure North West ha presenziato a febbraio, a pochi centimetri da Anna Wintour, in occasione della presentazione della Yeezy collection firmata da papà Kanye per Adidas. La collezione è stata presentata da Kanye con indosso una semplice felpa con cappuccio nera; nonostante tutti gli strabilianti eccessi, Kanye riesce ad essere un'icona anche della moda uomo accessibile, indossando spesso un semplice paio di sneakers Adidas o Nike, o un paio di stivali Timberland.  

Un evento molto atteso per il prossimo settembre è lo show di Givenchy spostato da Parigi a New York in occasione dell'apertura di uno store della maison francese in Madison Avenue di oltre 450 metri quadri. Ed ecco che, con un'agenda fitta, arriva presto il momento di fare uno spuntino. La scelta ricade a New York su succo di frutta o uno smoothie Jamba Juice e cucina vegan. Nel 2014 l'organizzazione PETA, che si batte per la difesa degli animali, ha dichiarato infatti New York la città più vegan-friendly in assoluto.

La frenesia della settimana della moda non riesce ad offuscare i simboli della città, dall'Empire State Building agli iconici yellow cabs (ce ne sono oltre 13.000 registrati a New York). Questi ultimi devono però competere con le autovetture di Uber che, in soli quattro anni, li hanno superati di numero. Uno dei punti di riferimento indiscussi della New York più fashion è il Garment District che ha come simbolo una scultura che rappresenta un ago e un bottone. Ma ora è tempo di spostarci a Londra!

[unex_ce_button id="content_zsgwdd4wa" button_text_color="#ffffff" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#f49d9d" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#000000" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/ABC_NY-Web-IT1.jpg" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="1" in_column=""]SCARICA IMMAGINE[/ce_button]

Non vedo l'ora di vedere la carrellata di cadute di stile di quest'anno. 

Non sono sciatta, semplicemente indosso lo stile athleisure. 

Si sono accese le luci! Sbrigati, scattiamo un selfie!

Hashtag NYFW, Hashtag FashionFlock, Hashtag NoSleep, Hashtag Runway, Hashtag Fashion, Hashtag Week...

Il mio OOTD è troppo da Instagram!

Tutta la squad di Taylor Swift è on fleek!

North West, cerchiamo di contenere i cappricci quest'anno!

  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
[unex_ce_button id="column_content_hkklzz01q" button_text_color="#000000" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="1px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/ABC-LONDON.zip" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="" in_column="1"]SCARICA LE SINGOLE IMMAGINI[/ce_button]

Fashion Week - Capitolo secondo

Destinazione Londra

Dicono che quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita. La città ospita la più stravagante tra le fashion week e nei giorni della settimana della moda è meta imperdibile per chi è a caccia di trend emergenti e street-style difficile da ignorare. Una volta messo a punto e oliato il vostro account Instagram, siete pronte per partire alla volta della nuova sede della LFW: il Brewer Street Car Park, situato nel cuore di Soho.  

 

Per quanto riguarda gli show, Londra combina designer di grande fama come Vivienne Westwood con talenti emergenti come il rivoluzionario del denim Marques’ Almeida. Tra le sfilate più attese troviamo naturalmente quella di Burberry, che si svolge di rito ai Kensington Gardens e lo show di Topshop Unique dove, potreste avvistare Alexa Chung e Queen Kate Moss. Da non perdere inoltre la sfilata di Christopher Kane, che l’anno scorso si è svolta in uno spazio espositivo d’eccezione: la Tate Modern Turbine Hall. *Emoji con occhi a cuoricino*

La pausa per ristorarsi è sicuramente a base di green juice  e una porzione di eggs benedict, ossia un English muffin tagliato a metà accompagnato da prosciutto o bacon, uova in camicia e slasa Hollandaise. Dopo il break, vale sempre la pena dare un’occhiata alla sfilata di NewGen sponsorizzata da Topshop. L’iniziativa offre ai giovani talenti le risorse finanziarie per dare vita al proprio brand e l’opportunità di mostrare le proprie creazioni alle persone che contano nell’industry; si tratta quindi di un vero e proprio showcase di talenti in erba. NewGen ha contribuito a lanciare la carriera di nomi del calibro di Erdem, Jonathan Saunders, Mary Katrantzou, Alexander McQueen e Simone Rocha, solo per nominarne alcuni.

Ma non ci sono solo le passerelle, la settimana della moda di Londra continua anche dopo il tramonto. Qui è possibile servirsi di Uber per raggiungere il covo delle celebrità Chiltern Firehouse dove è possibile sorseggiare Prosecco con il designer Henry Holland e tante altre personalità di primissimo piano. Dopo tutta questi spostamenti frenetici il miglior modo per riacquistare calma ed equilibrio è sicuramente lo yoga e tanto sonno ristoratore: ZzZ! Prossima fermata? Milano!

 

[unex_ce_button id="content_boq1jleri" button_text_color="#ffffff" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#f49d9d" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/Infografica_ABC_London-Fashion-Week-Stylight.jpg" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="1" in_column=""]SCARICA IMMAGINE[/ce_button]

Non crederai a chi ero seduta di fianco alla Chiltern Firehouse l'altra sera!

Oddio, come fa Alexa ad essere sempre così sul pezzo?

Snapchat è davvero il social del momento!

Quando si parla di hashtag, less is really more!

Ho appena visto Kate Moss nella vita vera. 

Le sopracciglia di Cara sono così on fleek!

I migliori trend sono sempre alle sfilate NewGen. 

Fashion week - Capitolo Terzo Milano 

Dal 23 al 28 settembre è la volta di Milano, con il suo showcase della moda donna. Quest’anno, con un evento della portata di Expo, gli occhi internazionali sono puntati sul capoluogo della Madonnina in maniera ancora più attenta. Milano, troppo spesso bollata come grigia città di affari, è la culla della creatività nel campo della moda e del design.

Giorgio Armani ha avuto l’onore e l’onere di aprire Expo il 30 aprile scorso, con una mega-sfilata e l’inaugurazione dello spazio espositivo Armani/silos, per festeggiare i 40 anni della casa di moda. La passione per l’arte è una caratteristica di un’altra stilista italiana, nata proprio qui a Milano: Miuccia Prada.

  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
[unex_ce_button id="column_content_axkj4helm" button_text_color="#000000" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="1px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/single-images.zip" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="" in_column="1"]SCARICA LE SINGOLE IMMAGINI[/ce_button]

La Fondazione Prada sostiene l'arte contemporanea a Milano e, da maggio, anche a Venezia. Cosa ci riserverà la sfilata ready-to-wear p/e 2016?

A Milano si sono incontrati anche Domenico Dolce e Stefano Gabbana, che all'inizio di quest'anno hanno stupito tutti grazie a bebè e una meravigliosa Bianca Balti col pancione in passerella: Viva la Mamma! Un secondo ritorno all'infanzia ce l'ha regalato Jeremy Scott, che ha popolato la passerella di tante Barbie girl, che hanno sfoggiavano gli accessori ultrapop cui Moschino ci ha ormai abituato.  Dopo l'acclamata sfilata di congedo da Pucci a Palazzo Serbelloni, Peter Dundas si prepara ad un nuovo debutto: come direttore creativo di Roberto Cavalli.

Anche in casa Emilio Pucci sono in fase di rebranding, a cura di Massimo Giorgetti (MSGM): è stata svelata una preview della nuova collezione a Firenze e attendiamo di scoprire maggiori dettagli nel corso della settimana della moda. In front row potreste trovare la it-girl argentina Candela Novembre, magari in compagnia di Anna Dello Russo. Trendsetter e fashion editor sono invitati a guardare oltre i trend del momento e a individuarne di nuovi: chissà se gli occhiali X-Ray disegnati da Jeremy Scott possono essere d’aiuto!

Durante la settimana della moda i quartieri più hip della città si animano di eventi ed inaugurazioni: per gli abitanti della città questo significa anche traffico, confusione e più zig zag del solito con i motorini. Vale sempre la pena fare un giro in zona Tortona, con i suoi showroom. Qui ha anche sede il trade show White Milano, con oltre 500 espositori alla sua ultima edizione.  Ci troviamo anche a quattro passi dai Navigli, dove è possibile gustare il milanesissimo aperitivo: cosa bere? Se avete bisogno di qualcosa di forte, la risposta non può essere che Negroni! Inoltre, Milano è stata letteralmente invasa da hamburgerie di ogni tipo: il gourmet burger ha ingredienti ricercati ed è spesso veggie o vegan. Rimpiazzerà la classica pizza?

Tra un pasto e un happy hour, non fatevi sfuggire lo #streetsyle locale o, se siete particolarmente orgogliosi dell’outfit da cocktail party, un selfie da postare e corredare con hashtag #OOTD. Gli anni ‘80 hanno regalato anche a Milano i rampanti yuppie e gli anni ‘00 gli hipster: oggi vedrete esempi dell’evoluzione della specie: gli young urban creatives, o yuccie.

[unex_ce_button id="content_2k1a7ps85" button_text_color="#ffffff" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#f49d9d" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/ABC_Milan-Fashion-Week.jpg" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="1" in_column=""]SCARICA IMMAGINE[/ce_button]

Per lo shopping di lusso c’è il Quadrilatero della Moda, dove si trovano Ferragamo, Valentino, Prada, Armani, Dolce & Gabbana, Gucci, Versace, Fendi e tanti, tanti altri. Se poi volete fare del fashion design una professione, sappiate che in zona si trova anche una delle sedi dell’Istituto Marangoni, che può vantare Franco Moschino tra gli alumni e, ad agosto, è stata inclusa nella top 20 delle migliori scuole di moda da Business of Fashion.

E per lo svago? C'è il rooftop bar con piscina di Ceresio7, ristorante di proprietà dei gemelli canadesi di Dsquared2. A gennaio i due hanno celebrato proprio a Milano i 20 anni del brand, in compagnia di Paris Hilton e Mary J. Blige. La festa ha dato il via a milano Moda Uomo con una sfilata all'Hangar Bicocca. In passerrella lo stile casual e deciso dei gemelli, che eleva il denim a tessuto di lusso, con tanti iconici jeans Dsquared2 da uomo, dal caratteristico aspetto delavé. Ceresio7 non è lontanto da piazza Gae Aulenti, fulcro dell’area di shopping inaugurata di recente, con boutique di Margiela, Costume National e un grande Nike store. Il Just Cavalli Milano, nel cuore di parco Sempione, offre anche clubbing e naturalmente arredamento nello stile esotico ed estroso che contraddistingue il brand. In zona c'è un'altra attrazione turistica meneghina: il Castello sforzesco. Infine il Plastic è uno dei locali storici che, nonostante il cambio di sede, continua ad essere un’istituzione. Qui hanno fatto apparizione personaggi del calibro di Andy Warhol, Madonna, Vivienne Westwood o Grace Jones. Attenzione all’hangover: ora si vola a Parigi!


 

  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
  • gallery-image
[unex_ce_button id="column_content_k1fmuw7y5" button_text_color="#000000" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#ffffff" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="1px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/ABC_PARIS_individual_pictures1.zip" button_link_type="download" button_link_target="_self" has_container="" in_column="1"]SCARICA LE SINGOLE IMMAGINI[/ce_button]

Fashion Week - Capitolo quarto

C'est Paris!

Dicono che Parigi sia sempre una buona idea….potete immaginare modo migliore di concludere la saga delle fashion week? Dal 30 settembre al 7 ottobre, la capitale francese avrà sicuramente molto da offrire. I Jardin des Tuileries - posizionati tra le piramidi del Louvre e Place de la Concorde - si riempiono di celebrità, it-girl, giornalisti e professionisti del settore. Schiere di fotografi sono pronti a immortalare i migliori esempi di #streetstyle, scatti che riempiranno le pagine delle testate di moda internazionali. Le fashioniste francesi Clémence Poésy o Inès de la Fressange vengono spesso immortalate all’uscita da una sfilata nel giardino dove si trova la “roue de Paris”, nota attrazione turistica, alta ben 70 metri.   

 

La settimana della moda di Parigi riserva le sorprese più diverse: lo scorso febbraio, ad esempio, i paparazzi internazionali si sono scatenati a fotografare Kim Kardashian in versione biondo platino, nello stupore generale. Come riprendersi da tale sorpresa? Gustando l’ultima trovata di Karl allo show di Chanel o ammirando una delle scintillanti creazioni di Elie Saab.

Considerando le sfilate Haute Couture dello scorso luglio, possiamo aspettarci grandi cose dall’edizione ready-to-wear che comincerà presto. Nicky Hilton, mentre si recava alla sfilata per ammirare gli abiti Versace, ha fatto la fortuna dei paparazzi, che hanno gareggiato per immortalare il suo lato B, rivelato agli obiettivi mentre saliva le scale del Palais Brongniart. Ohlala! Un altro evento che ha suscitato parecchio rumore è stato “Haute Fourrure” di Fendi, che ha scatenato proteste in difesa dei diritti degli animali. Quelle horreur!

Sul Front Row è naturalmente possibile incontrare Anna Wintour, Kim e Kanye, la blogger Garance Doré e la sempre divina Catherine Deneuve. Una silhouette elegante che sicuramente si distingue dal crescente numero di Normcore-dipendenti. Perfino Caroline de Maigret, nuova musa di  Lancôme, è stata avvistata con un paio di sneaker Stan Smith completamente bianche ai piedi!

Cos’è cambiato da luglio? Lily Depp, figlia di Johnny e Vanessa Paradis è diventata nuovo volto di Chanel. Balenciaga ha annunciato che la collezione primavera/estate che verrà presentata il 2 Ottobre, sarà l’ultima firmata da Alexander Wang, dopo soli 3 anni di permanenza nella maison. L’altro addio è da riservare a Givenchy: quest’anno infatti la nuova collezione verrà presentata a New York invece che a Parigi.  

Ma è tempo di mettere da parte i fazzoletti bianchi: dopo uno show, c’è sempre un aftershow e la possibilità di brindare! Dove scovarli? In club esclusivi come lo Yoyo o l’“Arc”, frequentati da Justin Bieber, Mick Jagger o Donatella Versace, solo per nominarne alcuni.



 

[unex_ce_button id="content_8rhg1007t" button_text_color="#ffffff" button_font="bold" button_font_size="15px" button_width="auto" button_alignment="center" button_text_spacing="2px" button_bg_color="#f49d9d" button_padding="15px 60px 15px 60px" button_border_width="0px" button_border_color="#000000" button_border_radius="0px" button_text_hover_color="#ffffff" button_text_spacing_hover="2px" button_bg_hover_color="#000000" button_border_hover_color="#000000" button_link="http://love.stylight.it/wp-content/uploads/sites/19/2015/08/ABC_Paris-Fashion-week.jpg" button_link_type="download" button_link_target="_blank" has_container="1" in_column=""]SCARICA IMMAGINE[/ce_button]

Hai visto Catherine Deneuve in prima fila? 

Vai all'aftershow di Balenciaga? 

Lo streetstyle senza Clémence Poésy non è vero streetstyle. 

Questo abito è così Haute Couture!

Il mio libro preferito? Parisienne di Inès de la Fressange!

Olala, ma Nicki Hilton non ha freddo? 

Il normcore è diventato così mainstream!

 

Allora? Do you speak fashion?